UNA DOMENICA DI SOLE E RUGBY


In redazione, visto il programma domenicale, si pensava di titolare il consueto editoriale del sabato con un perentorio "Poche ma Buone" ma poi si è deciso di cambiare titolo visto che tra la Coppa Guido Pivatelli U14, le semifinali di Serie A per le Fenici contro il Monza e l'ennesimo derby Uisp tra Balanzoni e Ordabalorda, non siamo obbligati a sceglierne una a discapito dell'altra e potremmo vederle in sequenza a partire dalle 9:30 della mattina. .
Si comincia con la V edizione del Trofeo dedicato al ricordo di Guido. I giocatori che quest'anno entreranno in campo al Rondelli di certo non hanno conosciuto Guido e probabilmente non sanno neppure perchè si disputa un torneo che porta quel nome, però per le sei squadre del bolognese (Reno, Bologna, Lions, Fortitudo, Pieve e Dragons di Castello) e le due invitate da fuori (quest'anno Modena e Formigene) vincere quella Coppa è una sfida e un onore importante, La vittoria della Coppa Guido Pivatelli si ricorderà nel tempo e dà un segno positivo alla stagione comunque sia andato il "campionato", insomma i ragazzi ci tengono a vincere la Coppa e di solito le partite sono belle e combattute. L'albo d'oro vede quattro squadre diverse per ogni anno che si è disputato il torneo (Lions, Bologna, Dragons e Reno) ma quest'anno la Reno parte con i favori del pronostico e potrebbe bissare il successo per la prima volta nella storia di questa competizione.
All'Arcoveggio dopo il consueto prologo amatoriale tra Orda e Balanzoni, che in questo caso vale anche come portafortuna, va in scena l'andata delle semifinali del Campionato di Serie A femminile, alle 15:30 le Fenici cercheranno di ripetere l'exploit di domenica scorsa contro la Beneton, provando a battere le capoliste indiscusse del girone nord. A chi pensa che sia impossibile infliggere la seconda sconfitta stagionale alle monzesi va ricordato quanto impossibile sembrava battere la Beneton alla vigilia del barrage, e quanto le previsioni, anche quelle del tempo, possano fallire o essere influenzate da fattori che nulla hanno a che fare con la logica o la matematica e, come dicono i saggi, tentar non cuoce perchè chi vivrà vedrà l'incauto che ha messo lo zampino nel sacco del gatto sul tetto che scotta.

M'arcopivatelli - 21/05/2016
Dài ragazze, se giocherete come contro il Benetòn, sarete invincibili! Sono trentanni, e forse di più, che vedo il rugby delle donne ( ne ho anche sposata una) ma non avevo mai visto una squadra italiana con la FREDDEZZA e la determinazione che avete mostrato domenica.
Dopo la vostra partita, nel bar del Rugby Bologna, ho visto l'Ayatollah Paolini con un sorriso che non gli avevo visto da anni!
Forza Fenici!
massi z.. - 21/05/2016
La coppa del torneo è per me un appuntamento a cui do un valore che va oltre.....Vorrei che essa crescesse di anno in anno, il perché è che quando si conclude un anno sportivo , si concludono tante cose..... Come se ne conclusero quella maledetta mattina in cui nel piazzale della stazione ...