UNA MISCHIA FURBA


Il rugby è un gioco complicato e presenta innumerevoli varianti anche solo per il fatto che si gioca in 15 contro 15 in un campo di 100 metri per 70 e che la palla può essere toccata sia con le mani che con i piedi. Il suo regolamento, pur essendo molto articolato, non riesce a prevedere tutte le situazioni che si possono verificare in campo e lascia molti margini all'interpretazione.
Capita così che alterando la lettura e l'esecuzione di una particolare fase di gioco i rapporti di forza si ribaltino e si creino le condizioni perchè i più deboli riescano a prevalere.
Prendiamo il caso, per esempio, di una mischia leggera che deve competere con degli avversari più potenti o semplicemente capaci di esprimere una spinta nettamente superiore. Tenere la palla il minor tempo possibile tra le gambe dei giocatori risulta fondamentale per sottrarsi al confronto e avere delle chances di conquista della palla.
E' quello che abbiamo visto negli ultimi mondiali, eseguito con straordinaria maestria dalla mischia canadese, allenata però da un neozelandese. La palla viene sparata sul piede del tallonatore che la infila nel canale sinistro tra i piedi della terza ala e della seconda linea mentre il numero 8, legato tra la terza e la seconda, invece che tra le due seconde, raccoglie la palla il più rapidamente possibile e la apre o riparte lui stesso. In meno di 2 secondi la palla è già fuori prima ancora che gli avversari comincino a spingere.
Il tutto riesce se c'è una buona intesa tra il 9 e il 2, se il tallonatore riesce a infilare il canale di uscita sinistro e se la terza è rapida nel pescare la palla ancora tra i piedi dei suoi compagni, niente di sovraumano, solo tecnica e allenamento.
Ho trovato il video della partita Canada-Francia con una selezione delle mischie giocate in quella occasione dove si possono vedere le due tecniche adottate e metterle a confronto. Aggiungo un video dove vengono illustrate tre modalità di tallonaggio, il primo esempio è quella che permette di infilare la palla nel canale di uscita a sinistra.